The top 3 video platforms for meetings and online courses

Updated: 14/04/2021

← Back To Blogs
Come scegliere la tua piattaforma digitale per i tuoi corsi online
This article is in English and in Italian

If you are thinking of enrolling in an online course to get a certificate or if you need to host as a trainer or speaker, one of the main considerations is which digital platform to use.
Choosing between Zoom, Meet / Duo, Skype, Teams, Whereby, Messenger, FaceTime and many more is often difficult.
Read our top 3 considerations to help make the best decision.

What is the goal of your meeting?

This would be the first step. If you organize webinars, perhaps audience interaction is not the priority and a platform like Skype, Whereby or Meet could work, but if you are teaching or learning a language for example, you will need tools to take notes, write new vocabulary and possibility to record the lesson.
Furthermore, if you need to work or study in small groups, break out rooms are essential to improve interaction and the quality of learning. Not all platforms offer this functionality, and those that do often charge a fee, such as Zoom, Meet, or Cisco Webex.

What is the size of your audience?

Knowing an approximation of how many attendees you will have for your class or seminar will help you decide which platform and which plan to choose. For example, if you have 3 or more people on a regular Zoom account, your meeting will stop after 40 minutes, otherwise you'll have to upgrade and pay € 13.99 which also allows up to 100 people to join. More than that means updating again and the other platforms are very similar, so check how many people are joining but ask attendees to register and send them a reminder 24 hours before your online event.

What tools do you need to present?

There are some really useful features including interactive polls, interactive whiteboards, questions and answers, captions, and as mentioned earlier, separate rooms and not to mention screen sharing. What's the most important thing for your presentation?
During our live English lessons, we often use the interactive whiteboard where students can also write, streaming (only) audio and on-screen annotation features, once again, so that students can actively participate to write translations or make grammar corrections on the screen.


Final thoughts

British Community has migrated most of our live English classes to Zoom, using a premium paid account to give ESL students maximum tools and interactive possibilities however we are constantly testing other platforms including Google Meet which offers a fantastic integration with other essential software like Drive and its applications. 
Microsoft Teams on the other hand seems to be preferred by companies for a more professional experience though it doesn't feel as smooth or intuitive. 
Consider what type of experience you want to have as a learner or that you are trying to give as a teacher and from there, check the options using comparative lists on the video platform websites to make the best decision for you. 

Le 3 migliore piattaforme per riunioni e corsi online


Se stai pensando di iscriverti a un corso online per ottenere un certificato o se devi svolgere dei corsi di formazione come formatore o speaker, una delle principali considerazioni è quale piattaforma digitale utilizzare.
Scegliere tra Zoom, Meet / Duo, Skype, Teams, Whereby, Messenger, FaceTime e molti altri, è spesso difficile.
Leggi le nostre 3 considerazioni principali per prendere la decisione migliore.

Qual è l'obiettivo del tuo incontro? 

Questo sarebbe il primo passo. Se organizzi webinar, forse l'interazione del pubblico non è la priorità e potrebbe andar bene una piattaforma come Skype, Whereby o Meet, ma se stai insegnando o imparando una lingua ad esempio, avrai bisogno di strumenti per prendere appunti, scrivere nuovi vocaboli o anche la possibilità di registrare la lezione.
Inoltre, se hai bisogno di lavorare o studiare in piccoli gruppi, le break out room sono fondamentali per migliorare l'interazione e la qualità dell'apprendimento. Non tutte le piattaforme offrono questa funzionalità e quelle che lo fanno, spesso richiedono una commissione, come Zoom, Meet o Cisco Webex. 

Qual è la dimensione del tuo pubblico?

Avere un idea di quanti partecipanti avrai per la tua classe o seminario ti aiuterà a decidere quale piattaforma e quale piano scegliere. Ad esempio, se hai 3 o più persone su un normale account Zoom, la tua riunione si interromperà dopo 40 minuti, altrimenti dovrai eseguire l'upgrade e pagare € 13,99 che consente un tempo illimitato e fino un massimo di 100 partecipanti. Più di questo significa aggiornare di nuovo e le altre piattaforme sono molto simili, quindi verifica quante persone parteciperanno. Chiedigli di registrarsi e inviali un promemoria 24 ore prima del tuo evento online.

Quali strumenti devi presentare?

Ci sono alcune funzioni davvero utili tra cui sondaggi interattivi, lavagne interattive, domande e risposte, sottotitoli e, come accennato precedentemente, aule separate, per non parlare della condivisione dello schermo, ormai un servizio basico. Qual è la cosa più importante per la tua presentazione?
Durante le nostre lezioni di inglese in diretta, spesso utilizziamo la lavagna interattiva in cui gli studenti possono anche scrivere, lo streaming audio (solo)  e le funzionalità di annotazioni sullo schermo, ancora una volta, in modo che gli studenti possano partecipare attivamente per scrivere traduzioni o apportare correzioni grammaticali sullo schermo.

Ultime considerazioni

La British Community ha migrato la maggior parte delle nostre lezioni di tutoring inglese su Zoom, utilizzando un account premium a pagamento per offrire agli studenti il massimo degli strumenti e delle possibilità interattive, tuttavia testiamo costantemente altre piattaforme tra cui Google Meet che offre una fantastica integrazione con altri software essenziali come Drive e le sue applicazioni .
Microsoft Teams d'altra parte sembra di essere la preferenza delle aziende per un'esperienza professionale anche se non sembra così fluida o intuitiva.

Considera quale tipo di esperienza vuoi avere come studente o che stai cercando di offrire al tuo pubblico e da lì, verifica le opzioni utilizzando le funzionalità comparative sui loro siti web per prendere la decisione migliore per te.

Ready to dive in?
Start your language learning journey.


Liked this post? Share it with others.

Facebook Twitter LinkedIn