5 idee per commettere meno errori linguistici

View All Blogs

Updated: 09/02/2020

La grammatica inglese
Molti studenti di inglese si sentono limitati in una forma o nell'altra; il lessico, la grammatica, la fluidità o semplicemente le idee. Ti sei mai chiesto perché ti senti così? Spesso per timidezza o imbarazzo nel commettere errori che ti frenano, soprattutto in determinati contesti. Come lo so? Perché ci sono passato anch’io, ancora oggi infatti, in italiano o in spagnolo, in situazioni in cui ho bisogno di parlare perfettamente. Come possiamo superare suddetti limiti? 


1. Smetti di preoccuparti dell'opinione delle persone;
2. Gli errori servono. Più ne fai, più ti stai spingendo linguisticamente e più progressi farai
3. Parlare meno velocemente;
4. Struttura le tue idee prima di esprimerle;
5. Fai più pratica possibile. 



1. Normalmente la timidezza nasce dalle critiche ricevute da quelli che ti stanno intorno. Perché ci mettiamo 20 minuti per catturare la posa perfetta per pubblicarla su Instagram?  Perché ci vestiamo in un certo modo o scegliamo un taglio di capelli particolare? È semplicemente perché vogliamo fare una dichiarazione sociale ed essere accettati. Questa mentalità però ci limita quando stiamo imparando l’inglese.  La pressione sociale che sentiamo quando siamo circondati dagli altri che parlano meglio di noi (o forse anche peggio), ma che si lanciano lo stesso, ci frena. Oppure perché quella persona parla meglio e ci giudicherà o perché quell'altro è meno bravo e non vorrei sembrare come lui. Creiamo sempre queste barriere.  La soluzione consiste semplicemente nell'eliminare questa priorità che diamo alle opinione altrui; in fin dei conti, la tua abilità di inglese è importante soltanto per una persona, e quella persona sei tu! Anzi le persone hanno più rispetto per quelli con meno capacità ma che hanno la voglia e determinazione nel proseguire e migliorarsi come eroi. Come sciogliere questa timidezza?  Partecipa ad eventi in lingua inglese, accompagnato da un amico/a,  puoi godere di un aperitivo e una conversazione in inglese in un contesto informale e divertente.


2. Sicuramente questa seconda idea non piacerà a tutti però è comunque valida. Gli errori servono per imparare e fanno parte del progresso, credimi lo so bene anch'io perché ho sofferto tanto imparando l'italiano! La regola è una soltanto: imparare dai propri errori. Devi capire perché hai sbagliato la frase o la parola e sostituirla con la soluzione giusta.  A nessuno piace essere corretto, siamo tutti orgogliosi, però se permetti a qualcuno di farlo, sarà un grande aiuto per la tua grammatica o la tua pronuncia nei momenti opportuni.




               Per leggere più info sulla Full Immersion | http://bit.ly/2WdiHlp


3. Una tecnica che insegniamo ai nostri studenti, che si preparano per gli esami Cambridge, è quella di ridurre la velocità con la quale si parla. Parlare velocemente ti porterà a commettere più errori e nel caso di un esame questo è problematico. Se parli più piano il cervello ha tempo per strutturare e comunicare la tua idea in modo preciso.  Sia la grammatica che la pronuncia di una frase in sé,  datti la possibilità di dirlo per bene. Questa strategia aiuterà anche il lessico perché avrai più tempo per scegliere vocaboli diversi. 




4. Questa tattica è collegata a quella precedente; parlare piano e strutturare le idee aiuta a migliorare la tua precisione. Consigliamo sempre ai nostri alunni di seguire il formato ‘S.T.A.R’, o più semplicemente, ‘Idea, Esempio, Conclusione’.  In molte lingue, soprattutto le neolatine, le frasi hanno la tendenza ad essere molto lunghe. Un vantaggio per gli studenti è che in inglese è più “semplice”; È molto più conciso e diretto, il che si traduce in più “fluente”! Con un po' di pratica e ripetizioni userai sempre questo formato per presentare le opinioni e ti renderai conto di quanto sia efficace conversando con madrelingua inglesi o stranieri. 




Bisogna cogliere ogni opportunità per fare pratica d'inglese



5. Finalmente c'è la parte pratica. Se non pratichi non migliorerai, il concetto è molto semplice. Fare pratica orale può essere difficile se non hai un'altra persona che è madrelingua o che parla bene l'inglese, ti darò dunque qualche suggerimento:


i) Parla da solo e registra il tuo discorso. Ascoltalo per analizzare e correggere gli errori. 
ii) Partecipa agli eventi in lingua.
iii) Trova un partner interessate a fare uno scambio linguistico
iv) Fai conversazione con un insegnante madrelingua inglese.
          
Oltre alla produzione orale,  è anche importante lavorare sulle Capacità ricettive; listening e reading. É come andare in palestra; se vuoi ottenere addominali scolpiti non devi lavorare solo sulla pancia ma su tutto il corpo, incluse le gambe,  la schiena, le braccia.  Dunque è molto importante fare pratica costante,  quanta più possibile, ma anche in modo stimolante per evitare la noia!  Se ti piace la musica poi sfruttare YouTube con i testi delle canzoni oppure, se preferisci le serie TV,  Netflix è la soluzione perfetta con i sottotitoli in inglese.  Se ti piace leggere romanzi,  storia,  geografia,  cultura o semplicemente brevi articoli,  puoi trovare tutto su internet, dai libri gratuiti, su Amazon, articoli su siti come la BBC e altro. Una combinazione pratica delle capacità ricettive e produttive ti aiuterà a migliorare la precisione dell'inglese che parli.




Per una lezione di prova gratuita |   
http://bit.ly/2HiIaWg
Per avere più info sulla Full Immersion | http://bit.ly/2WdiHlp


- S.O.C.I.A.L -

Mi Piace TANTO su Facebook  | http://bit.ly/2H5na65
Fare lo stalking su Instagram  | http://bit.ly/2tXBzZn
Interviste e video su YouTube | http://bit.ly/2TrGYav 
Siamo professionisti su LinkedIn | http://bit.ly/2TB1XGX
Per insegnanti aspiranti | http://bit.ly/2VLv3RC